Come scrivere un articolo di Blog Efficace? Seguendo uno schema
Via Pizzo Coca 11/B 24124 Bergamo, BG
3428091261 Paolo
3288228922 Tiziano
info@4potere.it

Come scrivere un articolo di Blog efficace

come-scrivere-un-articolo-di-blog

Scrivere per un Blog non è cosa da tutti. In generale scrivere contenuti di qualità per il web può essere difficile e bello al tempo stesso e molto dipende dalla passione che mettiamo in questo genere di lavoro.

L’unità di informazione fondamentale per un Blog è costituita dal Post. Scrivere post che risultino efficaci dal punto di vista comunicativo è un lavoro complesso. Tuttavia se si segue uno schema, il tutto può risultare un po’ più semplice.

Vediamo allora di seguire uno schema che ci aiuterà a scrivere un articolo di blog efficace per la nostra audience.

Lo Schema per Scrivere un articolo di blog Perfetto (o quasi)

come-scrivere-un-articolo-di-blog

1) Obiettivo n.1: catturare l’attenzione

Il titolo è la cosa che viene letta più di ogni altra sul tuo Website. Ecco perché il titolo punta ad un unico obiettivo: catturare l’attenzione dei tuoi lettori al punto da convincerli che vale la pena di leggere anche il testo di apertura. Usa frasi ad effetto contenenti parole chiave pertinenti.

 

2) Vai subito al dunque!

Tutti i marketer sanno bene che se riescono a far leggere le prime 3-4 frasi, molto probabilmente i tuoi lettori vorranno leggere tutto l’articolo. Ecco perché nel testo di apertura è opportuno scrivere già di cosa si parlerà nell’intero post senza fare troppi giri di parole, anzi andando subito al nocciolo della questione.

 

3) Immagine: colpisci nell’occhio!

Quando le persone devono prendere decisioni rapide sul fatto di leggere o meno un determinato testo, preferiscono farlo quando le righe sono corte e contengono pochi caratteri per riga. Questo è l’obiettivo principale dell’immagine di apertura: accorciare le righe di testo che si trovano immediatamente alla sua destra o alla sua sinistra (a seconda di dove si mette l’immagine). L’obiettivo secondario (si fa per dire) è quello di aumentare l’appeal del post con una foto o un disegno che dicono già molto sull’argomento trattato.

 

4) Titolo del paragrafo: una grande promessa (da mantenere!)

L’unico scopo del titolo del paragrafo è quello di invogliare le persone a leggere il primo pezzo di contenuto dell’articolo subito dopo il testo di apertura. Come? Facendo una promessa ai lettori… dando loro un benefit, un motivo per cui vale la pena di leggere oltre. Crea un leggero senso di ansia o di fretta facendo intuire che se non si continua, ci si sta perdendo qualcosa di bello e importante. 😉

 

5) Nel cuore dell’articolo: crea emozioni attraverso le parole

Il tuo primo pezzo di contenuto testuale deve far sì che il lettore si emozioni, che entri in sintonia con quanto scritto così da porre sempre maggiore attenzione a ciò che si sta leggendo. L’utente emozionato è anche molto più predisposto a compiere “azioni” (cliccare su un pulsante di richiesta) di quanto non lo sia normalmente. Questo lo predispone per il punto successivo… 🙂

 

6) Call-To-Action 1: invita all’azione!

Se vuoi portare il tuo lettore a compiere un’azione (richiedere un preventivo, chiamarti, contattarti, acquistare), questo è il posto giusto dove cominciare a farlo. Le call-to-action (CTA) non sono altro che pulsanti graficamente accattivanti e ammiccanti che invitano (o almeno dovrebbero) l’utente a cliccare per realizzare l’obiettivo del marketer. Usa sempre frasi persuasive e sintetiche.

 

7) Titolo del paragrafo 2.0: le promesse continuano con il sistema step-by-step

Nel secondo titolo di paragrafo devi promettere esattamente ciò che il lettore imparerà o apprenderà dalla lettura del pezzo di testo successivo. Il metodo? Lo Step-by-Step, (how-to) è quello più efficace perché riepiloga sotto forma di elenco numerato (o puntato) i concetti principali dell’argomento trattato. Il lettore è già bello e che conquistato… è arrivato il momento di farlo agire! 😉

 

8) La sezione How-To: concretezza e chiarezza al comando

Dai al tuo lettore suggerimenti pratici, consigli utili e tecniche pratiche da implementare facilmente. Mostra risultati, esempi concreti e grafici e difficilmente si dimenticherà di te e del tuo lavoro! Inoltre, i contenuti utili e pratici sono molto più virali e condivisibili di ogni altro tipo di testo.

 

9) Call-To-Action 2: compra, chiama o iscriviti

È qui che il tuo articolo si chiude attraverso un’altra call-to-action. Usa spesso qualcosa come: “Compra” o “Metti nel Carrello” o “Iscriviti” o “Contattami” a seconda dell’obiettivo dell’articolo o del Website. Il lettore/utente è arrivato al capolinea ed è il caso di ricompensarlo offrendogli un’opportunità, un’occasione, una ricompensa o un regalo! Cosa c’è di meglio della possibilità di dire la propria su un argomento di interesse? “Usa i commenti qui di seguito e fammi sapere cosa ne pensi!” 🙂

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *